A CARTE SCOPERTE Guida didattica

#liberitutti Riportiamo il Discorso di Benares così come riportato nelle scritture buddhiste. Discorso nel quale il Buddha espose per la prima volta la via per la liberazione dell uomo dall illusione del mondo sensibile. 4 Due sono a mio avviso, o monaci, i fini estremi della vita ascetica da non perseguire. Quali sono? L uno è ricercare e desiderare il piacere. Questo viene dall attaccamento, è volgare, non è nobile, non porta alcun profitto. L altro estremo è la ricerca dell ascetismo, dello spiacevole, della sofferenza, della rinuncia, ed è ugualmente penoso e non porta alcun profitto. Non praticando alcuno dei due estremi, o monaci, l Illuminato ha realizzato la via di mezzo, che genera la visione, che genera la saggezza, porta la calma, porta la sapienza, porta l illuminazione, porta il Nirvana. E qual è, o monaci, questa via di mezzo che porta alla pace, alla conoscenza, al risveglio, al Nirvana? questa o monaci la via di mezzo, giusta, media, che l Illuminato ha scoperto, questo è iI nobile ottuplice sentiero: Saggezza Retta Opinione Retto Pensiero Moralit Retta Parola Retta Azione Retta Vita Meditazione Retta Volont Retta Attenzione Retta Concentrazione Questa, o monaci, è la linea di condotta giusta, media, che l Illuminato ha scoperto e che genera la visione, genera la saggezza, porta la pace, porta la sapienza, porta l illuminazione, porta il Nirvana. E adesso, o monaci, questa è la Nobile Verità del dolore: La nascita è dolore, la vecchiaia è dolore, la malattia è dolore, la morte è dolore, l unione con ciò che non è gradevole è dolore, la separazione da ciò che è gradevole è dolore. Il non ottenere ciò che si desidera è dolore. I cinque aggregati che rappresentano la base dell attaccamento all esistenza sono dolore. E adesso, o monaci, questa è la Nobile verità dell Origine del Dolore: la brama, il desiderio, che produce nuove rinascite, che assieme al piacere ed alla passione, cerca sempre godimento ora qua, ora l . la brama per il godimento degli oggetti dei sensi, la brama per l esistenza e la brama per la non esistenza. E adesso, o monaci, questa è la Nobile verità della Cessazione del Dolore: la totale estinzione e cessazione di questo medesimo desiderio e il suo abbandono, la sua rinuncia, il liberarsi da questo medesimo attaccamento, la sua avversione. E adesso, o monaci, questa è la Nobile verità del Sentiero che Conduce alla Cessazione del Dolore: essa è il Nobile Ottuplice Sentiero, proprio questo: Retta Opinione Retto Pensiero, Retta Parola, Retta Azione, Retta Vita, Retta Volontà, Retta Attenzione Retta Concentrazione Proprio cos , o monaci, in relazione a cose anteriormente a me sconosciute, sorse la visione, si originò la conoscenza, sorse la saggezza, si originò la sapienza e venne la luce. 42
A CARTE SCOPERTE Guida didattica