A CARTE SCOPERTE Guida didattica

#liberitutti criterio ultimo - teologico e insieme storico - che, in questo campo, guida l azione ecclesiale. A seconda dell atteggiamento che assume nei confronti del mondo dei poveri, nei confronti del popolo povero, la Chiesa, pur a partire dalla propria specificità, finisce col sostenere o l uno o l altro progetto politico. Crediamo che questo sia il modo col quale conservare l identità e la stessa trascendenza della Chiesa. Inserirci nel concreto processo socio-politico del nostro popolo, giudicarlo a partire dal popolo povero, e promuovere tutti i movimenti di liberazione che conducano realmente a che le maggioranze godano della giustizia e della pace. E crediamo che questo sia il modo col quale conservare la trascendenza e l identità della Chiesa, perché è in questo modo che conserviamo la fede in Dio. I cristiani del tempo antico dicevano: «Gloria Dei, vivens homo («La gloria di Dio è l uomo vivente ). Noi potremmo riformulare in termini più concreti questo concetto, affermando: «Gloria Dei vivens pauper («La gloria di Dio è il povero che vive ). Crediamo che, a partire dalla trascendenza del Vangelo, noi possiamo giudicare in che cosa consista veramente la vita dei poveri, e crediamo pure che, mettendoci dalla parte del povero e cercando dì dargli vita, giungeremo a sapere in che cosa davvero consiste l eterna verità del Vangelo. dalla stessa Chiesa, ma quello in cui essi diverranno in prima persona attori e protagonisti della propria lotta e della propria liberazione, smascherando in tal modo la radice ultima dei falsi paternalismi, compresi quelli ecclesiali. Il mondo concreto dei poveri ci insegna anche in che cosa consista la speranza cristiana. La Chiesa predica cieli nuovi e terra nuova; e sa che nessuna configurazione socio-politica può venire scambiata per la pienezza finale che Dio solo concede. Ma la Chiesa ha anche appreso come la speranza trascendente debba conservarsi nei segni della speranza storica, per quanto si tratti di segni così semplici, nella forma della loro presenza, come sono quelli che proclama il «Trito Isaia , quando dice «Fabbricheranno case e le abiteranno, pianteranno vigne e ne mangeranno il frutto (Is 65,21)... La fede è quella che spinge, in un primo momento, a incarnarsi nel mondo socio-politico dei poveri, e a incoraggiare i processi di liberazione, che sono pure socio-politici. E questa incarnazione e questa prassi, a loro volta, danno concretezza agli elementi fondamentali della fede... Anziché fornirvi una dettagliata analisi di tutte le oscillazioni della politica del mio paese, ho preferito cercare di spiegarvi quali siano le radici profonde dell azione della Chiesa, in questo mondo, così esplosivo, che è il mondo socio-politico; e tentare di illustrarvi, parlandovi del mondo dei poveri, quello che è il 4 1. Qual è l essenza della Chiesa per mons. Oscar Romero? .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. 2. La Chiesa in Salvador al tempo della dittatura militare si è schierata con i poveri. A quali tipi di povertà Romero nel suo discorso fa riferimento? .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. 3. Che cos è il peccato per il vescovo Romero? .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. 4. In che cosa consiste il vero pacifismo secondo Romero? .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. .................................................................................................................................................................................................................................................................................................. 41
A CARTE SCOPERTE Guida didattica