A CARTE SCOPERTE Guida didattica

Verifica su alle fonti L ANTROPOLOGIA CRISTIANA SECONDO LA GAUDIUM ET SPES 1) Descrivi cos è la Gaudium et spes e la sua visione dell uomo: La Gaudium et spes è la costituzione apostolica, promulgata il 7 dicembre 1965 da papa Paolo VI durante il Concilio Vaticano II, che nella sua ............................................................................................................................................................................................................................................................................................. prima parte tratta della visione della Chiesa sull uomo. La persona umana qui è intesa come un insieme di ............................................................................................................................................................................................................................................................................................. diverse dimensioni integrate fra loro tutte ugualmente importanti per vivere una vita pienamente realizzata. ............................................................................................................................................................................................................................................................................................. 3) Il personalismo è: Una corrente scientifica del XX secolo radicata nell ambito protestante Una corrente filosofica del XX secolo ben radicata nel Cristianesimo Una corrente filosofica del XIX secolo ben radicata nel mondo induista Una corrente letteraria del XX secolo nata all interno della letteratura italiana 4) Nella Bibbia l uomo: dualismo di corpo e spirito Totalità essenzialmente spirituale Totalità vivente, unità composta da dimensione trascendente, spirituale e corporea Totalità vivente, unità composta da dimensione spirituale e trascendente 5) La dimensione corporea dell uomo: impedimento allo sviluppo dello spirito Ci permette di comunicare la nostra interiorità e di entrare in relazione con gli altri e con il mondo Impedisce giustamente all uomo di trasformare il proprio essere in agire Ha un valore separabile dal resto della persona ed è creato solo lui a immagine di Dio 6) Nella dimensione spirituale: La libertà dell uomo consiste nell essere guidato in toto da Dio; l uomo non è relazone La libertà è il raggiungimento dell onnipotenza umana, fare ciò che si vuole senza condizionamenti L intelligenza nell uomo non è importante: è solo con la fede che si conosce il mondo Libertà, intelligenza e relazione costituiscono fondamenti della grandezza umana 7) Nella dimensione trascendente dell uomo: L anima non è contemplata L anima rappresenta il rapporto costitutivo tra l uomo e Dio, la dimensione religiosa presente una dimensione materiale ma non quella immateriale L uomo non si differenzia dagli animali ponendosi le domande di senso esistenziali 8) La coscienza nella Gaudium et spes è: Il nucleo più segreto dell uomo, luogo del discernimento morale nella parola divina luogo dei valori che devono essere improntati al successo personale Ciò che spinge l uomo a fare il male e a fuggire il bene Il nucleo più segreto dell uomo dove l uomo tiene conto solamente del proprio bene 167 #umanamente 2) Secondo il personalismo cristiano l uomo ha in sé tre dimensioni profonde, quali? Le tre dimensioni profonde della persona umana secondo il personalismo cristiano sono: quella ............................................................................................................................................................................................................................................................................................. dell incarnazione, quella della vocazione e quella della comunione. Nella prima l uomo è visto come un essere ............................................................................................................................................................................................................................................................................................. inserito nello spazio e nel tempo quotidiano. Nella seconda dimensione l uomo è osservato nei suoi perché ............................................................................................................................................................................................................................................................................................. esistenziali che lo elevano al mistero e alla trascendenza. Nella terza invece l uomo è colto nella sua ............................................................................................................................................................................................................................................................................................. dimensione relazionale aprendosi al prossimo: è un essere per gli altri. ............................................................................................................................................................................................................................................................................................. 10
A CARTE SCOPERTE Guida didattica