Leggi l'estratto

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

I Pappalettere
I Pappalettere
€ 6,08
I Patador Dorè sono indubbiamente una famiglia di grandi collezionisti: dalle monete ai francobolli, dalle ville ai castelli…Tuttavia la collezione di cui si parla in questo racconto riguarda i libri. E sì, i Patador Dorè, nel corso degli anni, di libri ne hanno collezionati proprio tanti e di ogni genere, ogni generazione li ha scelti a seconda delle sue preferenze: il peso, la rarità, l’odore… Il Marchese Serapino, erede di una così vasta biblioteca e anche lui grande collezionista, rischia purtroppo di veder distrutto questo immenso tesoro. Un brutto giorno, infatti, si abbatte sul castello dei Patador Dorè una terribile catastrofe: tra le pagine dei libri si insinua il peggior flagello che possa capitare ad un testo: i Pappalettere. SPUNTI DI RIFLESSIONEI Patador Dorè avevano criteri strani ed inusuali per scegliere i loro libri; i Pappalettere invece orientavano le loro scelte secondo un preciso criterio: parole lunghe e ricche di lettere.Sarebbe interessante far riflettere i ragazzi sull’importanza di: - non affidarsi solo al caso o all’impressione iniziale per scegliere un libro- far emergere i criteri eventualmente seguiti nella scelta. PERCORSI TEMATICINel racconto tutti si interessano alle parole che possono diventare strumento di gioco.Proponiamo ai ragazzi dei percorsi che comprendano acrostici, anagrammi, rebus… UNA PROPOSTA IN PIÙIntervista a genitori, zii o nonni per chiedere che cosa leggevano quando erano ragazzi.