Heidi

Heidi 7_heidi 01/12/20 10:22 Pagina 11 Heidi Dete, volendo, avrebbe saputo rispondere a quegli interrogativi, perché era nata lì e aveva vissuto in quel paesino con la madre fino a un anno prima; poi si era trasferita a Bad Ragaz, dove aveva trovato lavoro in un grande albergo. D altra parte, se non approfittava del caso che le aveva permesso di trovarsi con Dete, difficilmente avrebbe avuto altre occasioni per soddisfare la sua curiosità. Sono stata via parecchio tempo si decise finalmente a dire e dello Zio dell Alpe ne so poco o niente. Ti dispiacerebbe dirmi Dov è andata a finire Heidi? la interruppe Dete. Non saprei disse Barbel guardandosi intorno. Poco fa era dietro di noi Toh! Eccola laggiù con Peter e le sue capre! Infatti Heidi aveva lasciato il sentiero e, raggiunto il pastorello sul prato sottostante, era andata a cacciarsi in mezzo al branco di capre che risalivano il monte. Vengono in su anche loro osservò Barbel. Peter è abbastanza assennato per la sua età; ci si può fidare a lasciarla con lui. Oh, se è per questo anche Heidi con i suoi cinque anni non è una stupida, osserva sempre tutto con attenzione e sa badare a se stessa! Meglio così; possiamo continuare a parlare tranquillamente disse Barbel soddisfatta. Dunque, il vecchio una volta era ricco, no? Eccome! rispose Dete. Era il padrone di uno dei più bei poderi di Domleschg! Ma tu pensa! E come ha fatto a ridursi in quella baita con due capre per tutta ricchezza? una storia lunga e, a dire la verità, proprio bene non la conosco neanch io. Ho solo ventisei anni e il vecchio deve averne una settantina. So comunque che aveva un fratello minore, un tipo tranquillo e taciturno, che quando lo Zio cedette tutta la proprietà sparì dalla circolazione. Ah, allora dalla vendita avrà ricavato dei bei soldi! Ma che vendita! Il podere, la casa e tutto quello che possedeva lo sperperò giocando e facendo baldoria con certi tipi dall aria poco raccomandabile. Ridotto in miseria, se ne andò dal paese e per circa quin11

Heidi
Heidi
€ 13,21
Heidi è una bambina di cinque anni, figlia della natura, ha perduto i genitori quando aveva appena un anno e, dopo aver vissuto per alcuni anni con la zia, viene affidata al nonno che vive in montagna. Il vecchio si affeziona a lei e la bimba trascorre le giornate felice, all’aria aperta, in compagnia di un pastorello di dodici anni, Peter, che vive sull’Alpe con la mamma e la vecchia nonna cieca. La baita del nonno è isolata e solitaria ma la piccola è felice. Tre anni dopo la zia torna a prenderla per condurla con sé a Francoforte, dove dovrà fare compagnia a una ragazzina paralizzata su una sedia a rotelle, Clara Seseman. L’arrivo di Heidi, impetuosa e sincera, rasserena la sua vita, benché combini disastri e sovverta abitudini e regole di vita di tutti quanti, con la sua dolcezza Heidi conquista l’affetto di molti. Ma in città, Heidi si sente prigioniera e ha talmente nostalgia delle sue montagne che sono costretti a rimandarla a casa. Clara la raggiungerà in estate per una vacanza e il soggiorno farà migliorare le sue condizioni di salute.